I Notai di Superpartes

Flavio Narciso

Informazioni generali

Il notaio Flavio Narciso nasce a Napoli il 14 aprile 1969, è sposato ed ha tre figli. Il percorso di studi intrapreso lo porta a diplomarsi al Liceo classico ed a laurearsi in Giurisprudenza il 25 novembre 1992 presso la facoltà di Giurisprudenza Federico II di Napoli, presentando una tesi in Diritto civile e conseguendo la votazione di 110 e lode con plauso.

Attivita Personale

Svolge, in seguito, il praticantato presso il Notaio Canio Restaino di Napoli, frequenta la Scuola notarile di Guido Capozzi ed i corsi di preparazione al concorso notarile dei Notai Canio Restaino/Sabatino Santangelo/Paolo Aponte e del Notaio Claudio Trinchillo, superando il concorso notarile indetto nel 1998.

Dal 2001, pertanto, la sua prima ed attuale sede è Arco (provincia di Trento) dove, fino al 30 settembre 2011, ha svolto l’attività di notaio in forma individuale, mentre dall’1 ottobre 2011 esercita in associazione con il notaio Andrea Cimino, la cui sede è in Trento.

Sempre nell’autunno del 2011 è stato aperto l’ufficio secondario di Pinzolo per dare un servizio logisticamente più congeniale ed una risposta efficace alla crescente richiesta delle Valli nel circondario.

Attualmente fa altresì parte dell’associazione ANEAD, ai cui Notai associati vengono delegate dal Tribunale di Rovereto le esecuzioni immobiliari, è mediatore presso la C.C.I.A.A. di Trento, riveste la carica di membro e tesoriere del Consiglio Notarile di Trento e Rovereto, è uno dei delegati del Trentino per il Comitato Triveneto, risponde con altri Notai, su un giornale a diffusione regionale, ai quesiti giuridici che vengono fatti dai lettori, fa parte del corpo docente trentino della Scuola Notarile Triveneta presso Padova, è membro della Commissione Tributaria dei Notai triveneti ed è uno dei referenti del Trentino nel settore della Comunicazione.

Ama il diritto a 360°, in tutte le sue sfaccettature e materie (con una particolare predilezione per i settori civilistico, societario e tributario) e, di tanto in tanto, ricopre il ruolo di relatore in convegni a livello locale ed interregionale.

Fatti non foste a viver come bruti, ma per perseguire virtute e conoscenza. (Dante Alighieri)